Risotto agli asparagi e Brandy

Scroll down for the english version!

Per me, il sabato mattina vuol dire, passeggiata per Via Giulia, caffè a Piazza Farnese, e poi Campo De’ Fiori.
Campo De’ Fiori: uno dei mercati di frutta e verdura, più belli ed affascinanti di Roma.       Così, mentre facevo la spesa al mio banco preferito, sono stata attratta da “strani oggetti verdi” … gli asparagi.

17

Aspharagos (dal Latino) : è un ortaggio poco calorico ma ricco di vitamina C e B e sali minerali, diuretico e depurativo, è anche un antidreppresivo. Inoltre, dall’antichità è considerato un potente afrodisiaco.

asp

L’avete segnato?? 😉
Queste cose le ho scoperte solo dopo, a casa, mentre navigavo in rete alla ricerca di una ricetta per cucinare gli asparagi.
In realtà, quello che mi ha attirato è stato il loro colore: un bel verde brillante.
Un colore che io e Mimmi adoriamo! Inoltre, dato che noi siamo persone a cui piace molto sperimentare, abbiamo provato un nuovo risotto. E che dire: l’esperimento ha avuto successo, tanto da farci proclamare questo nuovo piatto come “il nostro nuovo risotto preferito!”
Vi chiederete, che risotto abbiamo fatto??
Presto detto: uno specialissimo risotto asparagi e brandy.

P.S. … E come sottofondo musicale Lady Gaga ci ha accompagnato con “Gipsy”

 

asp2

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di Riso Arborio
  • 300 g di Asparagi
  • 1l di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • 2 tazzine di Brandy
  • olio
  • formaggio grana

Procedimento

In una padella mette a bollire l’acqua, quando arriva a bollore buttate gli asparagi e scottateli per 10 minuti, 15 al massimo. Scolateli e appena si freddano tagliateli a rondelle. Nel frattempo, mette due cucchiai di olio in una padella antiaderente e lo scalogno tritato, e fatte imbiondire. Aggiungete il riso, giratelo con un cucchiaio di legno, e aggiungete gli asparagi. Dopo un paio di minuti aggiunge due tazzine di brandy e sfumate a fiamma alta. Proseguite aggiungendo un mestolo di brodo vegetale* ogni volta che ce ne sarà bisogno fino al termine della cottura. Spegnete il fuoco quando è ancora al dente e mantecate con un paio di cucchiai di parmigiano.

Pronti a mangiare!

 

asp3

To me, Saturday morning means… walking around Via Giulia, coffee time in Piazza Farnese, and then Campo De’ Fiori.
Campo De’ Fiori: one of the most charmed and beautiful fruits and veggies market of Rome.
So, while I was shopping at my favourite stand, my eyes were caught by some “strange green things”….Asparagus.

Aspharagos (Latin) : it’s a low calories vegetables rich of vitamines C and B and of course mineral salts, purifying and diuretic and antidepressive. It is also considered from the ancient times a powerful aphrodisiac.

Makes note about it!
Those are things I learnt later, at home, making some research for some recipe to cook asparagus.
Actually, the first thing that attracted me was the colour: a great shiny green.
Me and Mimmi love that colour!
Besides, we really like to do experiment, so we tried a new risotto.
What’s up?
The experiment gone well. We decided to proclaim that dish “our new favourite risotto”!
So, which risotto we made?
A paricular risotto with asparagus and brandy.

Ps: for this dish, the soundtrack was Lady Gaga’s “Gipsy”.

 

asp4

Ingredients ( for 4 people)

  • 350 gr. of Arborio Rice
  • 300 gr. of Asparagus
  • 1 l. of Vegetable Stock
  • 1 Shallot
  • 2 tbs Olive Oil
  • Brandy
  • Grana Padano Cheese

Process

Put the asparagus into a pan of boiling water and parboil for 10 minutes, 15 maximum. Drain them and whait until cold, then cut them into slices.
Meanwhile, pour 2 tbs of olive oil into a nonstick pan with the chopped shallot, make it browned.
Add rice, mix with a wooden spoon, then add asparagus. After a couple of minutes add brandy and make it evaporate over high heat.
Contunue adding a ladle od vegetable stock *one, every time you need, until complete cooking.
Turn off the heat when the rice is a little bit hard ( in italian “al dente”) and whisk with a couple of tbs of cheese.

Let’s eat!

 

asp5

Annunci

Here we are!

Scroll down for the english version!

C’erano una volta, due bambine:
due amiche, due sorelle…due sognatrici
cresciute con le mani in pasta e la farina tra i capelli
amanti delle spezie e coltivatrici di piante aromatiche
Loro, sono le nostre Sniffatrici di Zenzero e Cannella.

Abbiamo deciso di legare ogni storia (o almeno la maggior parte) ad un piccolo episodio avvenuto realmente alle sottoscritte, ma anche ad una citazione cinematografica, letteraria od ad un riferimento artistico di nostro gradimento.
Siamo Chiara e Michela, se volete scoprire qualcosa in più su di noi, cliccate qui e qui!

 

chiarandmimmi

Once upon a time, there where two little girls
two friends, two sisters…two dreamers
grown up with fingers in the pie, and flour in their hair
lovers of spicies and cultivator of aromatic plants
They are our “Sniffatrici di Zenzero e Cannella”.

We decide to relais every single post ( at least most of it) with a little story about us, but also to some cinematic or literature quotes , or even about an artistical issue.
We’re Chiara and Michela, if you want some more information about us, click here and here!